Call of Duty Black Ops 4: lo sviluppo della modalità Blackout è iniziato l'anno scorso

di

Parlando ai microfoni di Eurogamer.net, il co-studio head di Treyarch Dan Bunting ha dichiarato che lo sviluppo di Blackout, la nuova modalità in stile Battle Royale di Call of Duty Black Ops 4, è iniziato nei primi mesi dell'anno scorso.

Stando alle parole di Dan Bunting, infatti, lo sviluppo della modalità è partito all'inizio dell'anno scorso, quando il team di Treyarch si stava dedicando ai Battle Royale più in voga del momento. Dopo essersi accorti della popolarità riscossa dal genere, dunque, la software house ha deciso di riprodurne le meccaniche anche in Call of Duty Black Ops 4, idea da cui è nata appunto Blackout.

Al momento non conosciamo tutti i dettagli di questa nuova modalità, a parte il fatto che proporrà ai giocatori di Call of Duty una nuova variante multiplayer ispirata al concetto di Battaglia Reale. Sappiamo che le partite verranno ospitate in una mappa 100 volte più grande delle tipiche arene di COD, con la possibilità di usare i veicoli e di personalizzare il proprio equipaggiamento. Per il resto, però, non siamo nemmeno a conoscenza del numero totale di giocatori che potranno partecipare alle partite.

In attesa di ulteriori dettagli su Blackout, ricordiamo che Call of Duty Black Ops 4 sarà disponibile dal 12 ottobre su PS4, Xbox One e PC.

Quanto è interessante?
6