COD

Call of Duty, è guerra agli hacker: grosse novità sull'anti-cheat domani?

Call of Duty, è guerra agli hacker: grosse novità sull'anti-cheat domani?
di

Con un nuovo post pubblicato sui propri profili social, Activision ha nuovamente dichiarato guerra agli hacker che infestano le partite online di Call of Duty, ed in particolare a quelli che rendono difficile la vita agli altri giocatori in COD Warzone.

Sembra che il publisher stia preparando qualcosa di grosso per contrastare il gran numero di cheater che da alcuni mesi a questa parte hanno compromesso innumerevoli partite disputate all'interno dei vari capitoli dello sparatutto, partendo da Modern Warfare, passando per Black Ops Cold War e naturalmente Warzone.

In questo senso, è probabile che il post che vi abbiamo riportato in calce si riferisca all'introduzione del sistema anti-cheat che dovrebbe essere in grado di arginare finalmente la spiacevole situazione.

"Cari Cheater, i videogiochi sono la nostra passione", recita l'introduzione del post. "Siamo onorati di poter creare videogochi per i fan più straordinari al mondo. Non siamo perfetti, ma puntiamo a darvi sempre il meglio. I cheater rovinano l'esperienza di gioco. A nessuno piacciono i cheater. Il nostro obiettivo è darvi un'esperienza di gioco divertente e corretta. Per i nostri sviluppatori. Per i nostri fan. E soprattutto... Per i giocatori di Call of Duty in tutto il mondo. Non c'è spazio per i cheater qui. Non tolleriamo i cheater, e presto capirete di cosa stiamo parlando".

La didascalia rimanda l'appuntamento a domani, segno che l'anti-cheat potrebbe essere ufficialmente presentato a brevissimo, per poi essere introdotto a tutti gli effetti in concomitanza con il lancio di COD Vanguard. Approfittiamo dell'occasione per ricordarvi che la nuova modalità Zombies di Call of Duty sarà ufficialmente svelata giovedì 14 ottobre.

Quanto è interessante?
5