Esport

Call of Duty League: stagione 2021 in una Bolla? Pare di sì

Call of Duty League: stagione 2021 in una Bolla? Pare di sì
di

Diverse fonti hanno rivelato che Activision sta prendendo in considerazione il formato a “bolla” per la stagione 2021 della Call of Duty League. La bolla assomiglierebbe ai Worlds di League of Legends, o a ciò che l'NBA sta attualmente vivendo a Orlando, a Disney World.

Secondo le fonti, la bolla potrebbe esser organizzata a Las Vegas, visto che la metropoli può contare su strutture all'avanguardia per l'esport, oppure a Dallas (probabilmente nelle struttura dei Cowboys, co-proprietari dei Complexity).

Il COVID-19 e il conseguente passaggio a un formato online ha infatti causato enormi problemi alle dodici franchigie che hanno partecipato alla prima stagione. Con l'avvicinarsi del nuovo capitolo, Cold War, molti sono ancora i dubbi sul futuro del campionato.

I problemi che la Call of Duty League ha dovuto affrontare con il formato online ha portato gli organizzatori a ripensare ai piani per il 2021. Tuttavia la domanda ancora rimane: una bolla – addirittura per l'intera stagione - funzionerebbe?

Un esempio a cui guardare, come anticipato poco fa, potrebbe arrivare dal Mondiale di League of Legends che, come sappiamo, si terrà proprio in quella che è stata ribattezzata come la “bolla di Shanghai”.

Le squadre qualificate da ogni regione sono volate in Cina nelle settimane scorse, per osservare il consueto periodo di quarantena prima di accedere alla location dei Worlds. Qualcosa di molto simile potrebbe rappresentare una soluzione per ospitare tutti i team di Call of Duty.

Quanto è interessante?
1