COD

Call of Duty Modern Warfare: guida al loadout migliore per le Spec Ops

Call of Duty Modern Warfare: guida al loadout migliore per le Spec Ops
di

Oltre ad essere divertenti da giocare in compagnia, le Spec Ops di Call of Duty: Modern Warfare andrebbero completate almeno una volta per poter sbloccare alcuni degli operatori e aggiungere così qualche skin extra al vostro guardaroba.

Trattandosi però di missioni non proprio semplicissime, potrebbe tornarvi utile qualche consiglio sull’equipaggiamento da portare sul campo. Esattamente come nella modalità multi giocatore classica, anche le Spec Ops permettono al giocatore di decidere se scegliere tra un loadout predefinito o personalizzato e, ovviamente, il nostro consiglio è quello di crearne uno ad hoc per l’occasione. Prima di procedere con l’elenco degli strumenti migliori, va specificato che sebbene i perk siano condivisi tra le varie modalità, il loro effetto è molto diverso rispetto a quanto visto nel multiplayer. In aggiunta ai perk c’è anche la scelta del ruolo, che conferisce un’abilità passiva e una attiva. Sebbene ognuna goda dei suoi benefici, è forse quella del medico ad avere un maggiore impatto sulla difficoltà, visto che permette di rianimare a distanza tutti gli alleati e di curarli ad una velocità maggiore.

A differenza di quanto fatto con i migliori loadout per il multiplayer di COD Modern Warfare, questa volta vi ci limiteremo a darvi dei consigli su come impostare il vostro armamento piuttosto che proporvene diversi, poiché riteniamo che a prescindere dalle vostre preferenze ci sia sempre bisogno di alcuni strumenti. Parliamo in particolare dello scudo antisommossa, che si potrebbe definire uno strumento indispensabile per chiunque voglia giocare questa modalità. Una volta equipaggiato, questo scudo vi terrà al sicuro da qualsiasi proiettile sparato frontalmente e quindi, guardando sempre nella direzione giusta ed evitando di essere circondati, sarete invincibili e riuscirete ad attirare i colpi permettendo ai compagni di fare il proprio dovere.

Ad accompagnare lo scudo, vista la carenza di munizioni (e la presenza di un bug che al momento impedisce di rifornirsi o utilizzare killstreak dopo la prima morte), non possiamo che invitarvi ad utilizzare una potentissima mitragliatrice leggera, magari montandoci sopra anche un caricatore aumentato. Questa tipologia di armi vanta un caricatore molto capiente, una buona riserva di munizioni e un’elevata potenza di fuoco che consente di eliminare un semplice nemico con un solo proiettile nel cranio. In parole povere, un giocatore dotato di buona mira potrebbe eliminare anche un centinaio di avversari senza mai sostituire il caricatore.

Ecco di seguito un possibile loadout:

  • Arma Principale: Scudo Antisommossa
  • Arma Secondaria: PKM
    • Volata: Freno di bocca
    • Calcio: Calcio di precisione
    • Ottica: Ottica VLK 3.0x
    • Sottocanna: Commando
    • Munizioni: Nastro 150 colpi
  • Equipaggiamento:
    • Tattico: Flashbang
    • Letale: Claymore
  • Perk:
    • Risposta eccessiva
    • Uccisione a catena
    • Messa a punto

Con un loadout simile non dovreste avere particolari problemi a superare ognuna delle 4 missioni Spec Ops e, quando le cose si fanno difficili, potete sempre fare in modo che un giocatore si ripari in un angolo con lo scudo e permetta a tutti i propri alleati di fare ritorno in partita allo scadere del timer di circa un minuto.

Quanto è interessante?
2
Call of Duty Modern Warfare: guida al loadout migliore per le Spec Ops