di

A poche ore dall'annuncio ufficiale di Call of Duty Warzone, la tanto attesa battle royale di Modern Warfare, sono stati pubblicati alcuni interessanti filmati di gameplay che ci aiutano a comprendere meglio alcune delle nuove meccaniche di gameplay.

Nel lungo video pubblicato su YouTube possiamo approfondire diversi aspetti del gioco come il sistema delle armi che, a differenza di Blackout (la battle royale di COD Black Ops 4), non permette al giocatore di gestire singolarmente gli accessori montati sull'arma. Ogni arma apparterrà infatti ad uno specifico livello di rarità: quelle leggendarie o epiche corrisponderanno ai progetti di gioco e monteranno quindi degli accessori predefiniti che non potranno essere in alcun modo rimossi o sostituiti. Per quello che riguarda invece il respawn, alla morte il giocatore assisterà ad un breve filmato (che potrà essere saltato) che ci mostrerà la fase di cattura del nostro avatar e la fase di trasporto nel Gulag. In questa mappa dedicata a Scontro bisognerà scontrarsi con un altro giocatore utilizzando un loadout deciso casualmente dal gioco e, proprio come nella modalità 2 contro 2, dovremo lottare per uscirne vincitori e rientrare in partita.

Vi è infine la meccanica legata alle serie d'uccisioni, che possono essere acquistate con il denaro accumulato eliminando gli altri giocatori o completando alcuni contratti. Tra i possibili acquisti troviamo armature, torrette scudo, missili, bombardamenti di precisione, casse di munizioni, UAV, un kit per rianimarsi autonomamente e approvvigionamenti contenenti le nostre classi personalizzate.

Vi ricordiamo che domani sarà possibile scaricare gratuitamente il gioco su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Sapevate che arriverà anche un pacchetto esclusivo di Call of Duty Warzone per gli abbonati al PS Plus?

Quanto è interessante?
1