Call of Duty Warzone multipiattaforma ma nuovi giochi esclusiva Xbox, secondo Grubb

Call of Duty Warzone multipiattaforma ma nuovi giochi esclusiva Xbox, secondo Grubb
di

Con l'acquisizione annunciata da Microsoft nei confronti di una compagnia enorme come Activision-Blizzard, gli equilibri di mercato del settore videoludico sono destinati a cambiare in futuro.

L'azienda con tuttora al capo Bobby Kotick (che tuttavia dovrebbe abbandonare il ruolo di CEO ad acquisizione conclusa) possiede alcuni tra i franchise più noti al mondo, tra cui quello di Call of Duty, che negli ultimi anni ha riacquisito grande popolarità grazie al lancio di COD Warzone.

Proprio il Battle Royale free-to-play, secondo l'opinione di Jeff Grubb, continuerà senza dubbio ad essere gestito come titolo multipiattaforma da Microsoft. Al contrario - aggiunge l'insider e giornalista di GamesBeat - i prossimi capitoli premium della serie, e quindi i successori di Call of Duty Vanguard, potrebbero diventare esclusiva Xbox e PC Windows. Come ricorda Grubb, per Microsoft rimane fondamentale rendere Xbox Game Pass il fulcro attorno al quale ruota l'intera strategia gaming della compagnia di Redmond, e questo lascia presagire che anche una serie come Call of Duty possa entrare a far parte del piano.

Microsoft ha specificato che alcuni giochi Activision-Blizzard continueranno ad essere presenti su PlayStation, tuttavia mancano in questo momento dettagli più specifici riguardo alla futura gestione delle svariate IP della compagnia di COD e World of Warcraft.

Quanto è interessante?
8