COD

Call of Duty Warzone: non solo Rambo, arriva pure John McClane di Die Hard?

Call of Duty Warzone: non solo Rambo, arriva pure John McClane di Die Hard?
di

L'apocalittico evento di fine stagione ha stravolto l'universo di Call of Duty Warzone, spedendo tutti i giocatori in una versione anni '80 di Verdansk, e allineando il free-to-play al periodo storico di Call of Duty Black Ops Cold War. Una scelta che apre la porta a nuovi scenari narrativi, oltre di gameplay.

Giochi come Fortnite hanno dimostrato che i giocatori apprezzano notevolmente i riferimenti alla cultura pop, un insegnamento che potrebbe essere stato assimilato anche da Activision, a giudicare dagli intriganti teaser che sta lanciando in questi giorni. Giovedì scorso, ad esempio, ha pubblicato un'immagine che lascia presagire l'arrivo di Rambo in qualità di nuovo Operatore: il personaggio interpretato da Sylvester Stallone è uno dei più iconici degli anni '80, e ben si calerebbe nel contesto di Warzone.

Ieri l'hanno fatto di nuovo, condividendo una nuova immagine teaser che punta chiaramente a John McClane, l'impavido agente di polizia newyorchese protagonista di Die Hard (Trappola di Cristallo, in Italia), film sul finire degli anni '80 ha contribuito a lanciare la carriera di Bruce Willis, oltre che un franchise di successo. I riferimenti sono palesi: l'immagine introduce la Nakatomi Duct Cleaning, una fittizia ditta di pulizia specializzata nella pulitura dei condotti. Nakatomi sarebbe il nome del grattacielo di Los Angeles che McClane effettivamente "ripulisce" dai criminali tedeschi guidati da Hans Gruber. Ci sono pure un bollino che consiglia di dire "Yippee Ki Yai" (la battuta distintiva del personaggio) e un riferimento temporale al 1988, anno di uscita della pellicola.

Insomma, non sembrano esserci dubbi: John McClane sembra essere in dirittura d'arrivo in Call of Duty Warzone in qualità di Operatore, ma la certezza l'avremo solamente quando verrà effettuato un annuncio ufficiale.

Quanto è interessante?
1