Call of Duy WWII: la salute dei soldati non verrà rigenerata in automatico

di

Parlando ai microfoni di Polygon, Glen Schofield di Sledgehammer Games ha rivelato che in Call of Duty WWII la salute dei soldati non verrà rigenerata in automatico come accadeva nei precedenti episodi della serie e nella maggior parte degli sparatutto.

Queste le parole di Schofield: "Siete soldati, non dei supereroi, per questo dovrete preoccuparvi di ogni singolo colpo di proiettile. Non potrete beccarvi sei o sette proiettili in pieno petto, poi accucciarvi e ricominciare a sparare come se niente fosse. I personaggi sono reclute, non dei guerrieri d'esperienza, sono vulnerabili e ingenui e questo ha portato a dover modificare anche il gameplay."

Al momento, quanto riportato è relativo alla sola modalità single player e non sappiamo se Sledgehammer rimuoverà la rigenerazione automatica della saluta anche nel multiplayer. Ricordiamo che Call of Duty World War 2 uscirà il 3 novembre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Quanto è interessante?
0