Adesso online
Nuova puntata dedicata allo spin-off di Dishonored!

Capcom: frustrazione per i problemi del PSN

di

Com'è naturale che sia, non solo gli utenti stanno risentendo in maniera pesante dei disservizi del Playstation Network causati dall'attacco hacker, ma risulta essere un grosso problema anche per le grandi compagnie del settore videoludico. In un post del Capcom Unity forums è il senior VP della compagnia Christian Svensson ha intervenire direttamente dichiarandosi frustrato per una serie di motivi: "Come consumatore, anche io gioco online con la PS3 e ora non posso farlo... e probabilmente i miei dati personali sono anche compromessi. Inoltre, mi piace fare acquisti sul Playstation Store e non posso farlo. Come responsabile esecutivo di una grande compagnia, la questione ci sta costando centinaia di migliaglia, se non milioni, di dollari di guadagni pianificati. Questi erano fondi su cui si sarebbe investito per creare nuovi giochi ai nostri fan."

Il VP di Capcom ha concluso affermado che, benché gli hacker intendessero punire per qualche ragione Sony, in questo modo stanno però "punendo anche milioni di altri consumatori e compagnie, il che rende difficile simpatizzare per la loro causa".