Capcom: ricavi da record grazie a Monster Hunter World: Iceborne e Resident Evil 2

Capcom: ricavi da record grazie a Monster Hunter World: Iceborne e Resident Evil 2
INFORMAZIONI GIOCO
di

Nella giornata di oggi Capcom ha pubblicato i risultati finanziari di fine anno, registrando il record di profitti per il terzo anno consecutivo nonostante una significativa riduzione delle vendite complessive.

La società ha infatti dichiarato che i suoi risultati per l'anno fiscale sono stati guidati da titoli come Monster Hunter World: Iceborne (con oltre 5 milioni di copie distribuite) e dalle forti vendite in catalogo dell'originale Monster Hunter World che ha superato le 15 milioni di copie vendute, nonché da altri giochi di successo come Resident Evil 2 e Devil May Cry 5. Per l'anno conclusosi il 31 marzo Capcom ha infatti registrato ricavi in calo del 18,4% su base annua per un totale di 766 milioni di dollari ma un un utile netto superiore del 27,1% pari a 150 milioni di dollari.

La società ha inoltre sottolineato come le operazioni arcade e la divisione relativa all'attrezzatura per l'intrattenimento potrebbero risentire della situazione portata dall'epidemia di Coronavirus, mentre il core business dei videogiochi non dovrebbe essere colpito troppo duramente dato che la distribuzione è ben avviata verso il digitale.

Capcom prevede inoltre un altro anno da record fino al 2021 con un ulteriore aumento delle vendite nette del 4% ed un utile incrementato del 13%. Insomma il colosso giapponese non sembra intimorito dall'attuale situazione globale.

Quanto è interessante?
5