Capcom vittima di attacco ransomware: da Resident Evil a Monster Hunter, una marea di leak

Capcom vittima di attacco ransomware: da Resident Evil a Monster Hunter, una marea di leak
INFORMAZIONI GIOCO
di

Nel corso della giornata del 2 novembre, Capcom ha riconosciuto il verificarsi di problemi di connettività sui propri server interni. Bloccate le attività e riconosciuta la gravità della situazione, sono state avviate indagini in collaborazione con la polizia di Osaka.

Il colosso videoludico è infatti stato vittima in un attacco ransomware che ha bloccato e criptato dati contenuti nei server. A condurre l'attacco - riferisce la stessa Capcom - un gruppo che si fa chiamare Ragnar Locker, che ha chiesto denaro in cambio della restituzione dei dati sottratti. In seguito a tale complesso scenario, in rete si sono susseguiti leak - o potenziali tali - legati alle attività e ai futuri progetti di Capcom. Questi ultimi coinvolgono le principali IP della compagnia e sono stati riassunti e raccolti dalla community videoludica attiva su Resetera. Di seguito, le informazioni principali:

  • Resident Evil Village: pubblicazione su PS4 e Xbox One, lancio ad aprile preceduto da una Demo;
  • Project Highway/Village Online: progetto multiplayer legato a Resident Evil, una sorta di battle royale;
  • Ace Attorney: una collection in arrivo su Nintendo Switch e PS4;
  • "Guillotine": nome in codice di un progetto in arrivo su Nintendo Switch a febbraio e su altre piattaforme a maggio;
  • "Project Reiwa": in arrivo a maggio, nessun dettaglio;
  • Monster Hunter Rise: su PC a ottobre 2021; demo per Nintendo Switch a gennaio e marzo;
  • Monster Hunter Stories 2: a giugno 2021 su Switch e PC;
  • Resident Evil 4 per Oculus VR;
  • "Shield": nuovo shooter multiplayer;
Sono inoltre apparsi in rete dettagli - o presunti tali - su accordi commerciali. Tra questi, si segnala una spesa di 10 milioni di dollari da parte di Google per portare RE7 e RE Village su Stadia, mentre Sony ne avrebbe spesi 5 milioni per RE7 VR e l'esclusività della Demo.

Vista la peculiarità e la delicatezza della situazione, vi invitiamo a ricordare che i dati diffusi potrebbero essere errati in tutto o in parte. Gli utenti Resetera segnalano inoltre che alcune informazioni potrebbero essere state estratte da file datati.
FONTE: ResetEra
Quanto è interessante?
7