Carte Pokemon, boom di richieste di valutazione: le agenzie di rating vanno in tilt

Carte Pokemon, boom di richieste di valutazione: le agenzie di rating vanno in tilt
di

Non accenna a placarsi il fenomeno delle Carte Pokemon dopo la crescita del 500% nel 2020. La crescente richiesta di prodotti legati a Pokemon Trading Card Game sta infatti mandando in tilt le compagnie internazionali specializzatesi nella valutazione e nella classificazione delle Carte Pokemon più rare.

Dall'ultima inchiesta condotta dai giornalisti di VICE emergono le difficoltà riscontrate dalle agenzie di rating nel sostenere la mole di richieste pervenute dai collezionisti di tutto il mondo. Stando a quanto emerso dal report di VICE, diverse società del settore riferiscono di ricevere settimanalmente oltre 500.000 richieste di valutazione provenienti dai collezionisti delle Carte Pokemon più rare e costose.

Ciascun esperto del settore deve valutare in maniera scrupolosa le condizioni delle carte sottopostegli dai rispettivi proprietari, ma la mole di richieste provenienti dagli appassionati stanno contribuendo a mandare in tilt l'intero settore, con tempi medi di attesa per le valutazioni che oscillano dai sei ai dieci mesi per ciascuna Carta Pokemon da classificare.

L'enorme richiesta dei collezionisti produce conseguenze a cascata sulla classificazione professionale delle altre serie di Trading Card Game, da Magic the Gathering a Yu-Gi-Oh, passando per le collezioni di carte sportive. Per fronteggiare questo problema, secondo quanto appreso dalla redazione di VICE alcune società di rating stanno elargendo bonus tra i 1.000 e i 2.500 dollari agli esperti che decidono di fare gli straordinari per smaltire la grande mole di lavoro e ridurre i tempi di attesa per la valutazione delle Carte Pokemon dei collezionisti.

FONTE: VICE
Quanto è interessante?
3