di

Dopo la conferma che Cyberpunk 2077 avrà una componente online, necessaria per garantire il successo a lungo termine del gioco, CD Projekt RED ha voluto rassicurare gli utenti sulle politiche commerciali del titolo, scongiurando il pericolo di un modello improntato sulle microtransazioni.

Interrogata sul rischio che Cyberpunk 2077 possa diventare un gioco orientato ai servizi, CD Projekt ha replicato su Twitter con queste parole: "Non preoccupatevi. Pensando a Cyberpunk 2077, non dovete aspettarvi nulla di meno rispetto a The Witcher 3: una grande componente single player, l'open world, un autentico RPG story driven. Nessuna trappola nascosta, avrete tutto ciò per cui avete pagato - nessuna politica scaltra, ma un'esperienza di gioco onesta e limpida come Wild Hunt. Lasciamo l'avidità agli altri"

Ricordiamo inoltre che per Cyberpunk 2077 si è conclusa un'importante fase produttiva: l'engine che muove il gioco, infatti, è ormai pronto e completamente funzionante. Tuttavia, stando alle parole degli sviluppatori, l'annuncio ufficiale del titolo non arriverà prima del prossimo anno.

Quanto è interessante?
19