Oggi alle ore 16:00
Q&A: Domande e Risposte
Oggi alle ore 16:00
Rispondiamo in diretta alle vostre domande e curiosità!

CD Projekt RED: uno sviluppatore risponde alle accuse di sessimo

di
Recentemente, lo studio The Chinese Room (noto per Everybody's Gone to the Rapture) ha accusato CD Projekt RED di sessimo dopo aver visto un'immagine di backstage del primo teaser di Cyberpunk 2077. Oggi, uno sviluppatore dello studio polacco ha risposto alle accuse.

Il Lead Developer Pawel Swierczynski ha pubblicato quanto segue sul forum di NeoGAF:

"CD Projekt RED è una compagnia con 370 impiegati provenienti da ogni parte del mondo, con credo religioso diverso: molti dipendenti sono donne brillanti e di talento che occupano posizioni di potere, ma nel nostro staff ci sono anche persone gay e transessuali, tutte trattate allo stesso identico modo, con egual dose di rispetto e sostegno. Ci hanno accusato di essere sessisti solamente perchè mostriamo un seno o paio di mutandine. Davvero? Il nostro obiettivo è quello di raccontare storie di persone, e ci sono persone che hanno seni e mutandine. Spesso, entrambe le cose."

Pawel Swierczynski ha concluso l'intervento specificando che questa è la sua personale opinione della vicenda e non quella di CD Projekt RED. La compagnia non si è ancora pronunciata in merito alle accuse.

FONTE: NeoGAF
Quanto è interessante?
0