Chris Roberts ci parla della campagna di crowdfunding di Star Citizen

di

Come in tanti saprete, la campagna di crowdfunding di Star Citizen è stata un incredibile successo per Cloud Imperium Games: la software house, infatti, è riuscita finora a raccogliere ben 147 milioni di dollari per la realizzazione del suo ambizioso simulatore spaziale.

Intervistato dal New York Times, Chris Roberts, ideatore di Star Citizen, ha così commentato riguardo all'impressionante cifra raggiunta grazie al solo supporto dei baker:

"Inizialmente mi sarei aspettato di arrivare intorno ai $4 milioni. Avrei potuto contare su alcuni investitori che avrebbero aiutato, ma mia moglie, Sandy, mi ha detto di non preoccuparmi di loro - che avremmo raccolto $20 milioni. Io pensavo fosse impazzita, ma da lì iniziò tutto".

Nonostante l'entusiasmo di Roberts, non sono pochi i dubbi che aleggiano attorno al titolo. Molti, infatti, sono scontenti delle diverse 'lungaggini' a causa delle quali il titolo stenta ancor oggi ad avvicinarsi ad una possibile data di uscita. Roberts, tuttavia, precisa: "Il gioco che posso realizzare con $140 milioni è molto diverso da quello che potrei costruire con $10 milioni. Se posso creare una più grande e robusta esperienza di gioco, allora lo farò".

Roberts ha infine voluto ringraziare i suoi baker, apprezzando in particolar modo il fatto di aver ricevuto supporto per un gioco che, a sua detta, difficilmente si sarebbe potuto evolvere come sta di fatto facendo tramite la collaborazione con un tradizionale publisher.

Star Citizen è atteso su PC. Un recente filmato pubblicato da CIG ha messo in mostra l'attore Mark Hamill nel ruolo di Steve “Old Man” Colton nella campagna single player del titolo.

FONTE: Gamespot
Quanto è interessante?
5