Esport

Clash Royale: come scegliere i migliori incantesimi per il proprio deck

Clash Royale: come scegliere i migliori incantesimi per il proprio deck
di

In Clash Royale le carte truppa o edifici rappresentano la parte preponderante del mazzo di ogni giocatore. Ci sono, però, anche le carte incantesimo che, in molte situazioni, possono addirittura ribaltare l'andamento di una partita.

Gli incantesimi sono, insomma, una parte essenziale del mazzo: la loro efficacia, ovviamente, è tanto maggiore quanto più riuscite a profilarne l'uso con carte in grado di creare una grande sinergia. Ecco alcuni consigli su come scegliere le magie da inserire nel deck.

Un incantesimo
Se non vi sentite dei maghi e le magie non sono il vostro forte, potete scegliere di introdurre nel deck un solo incantesimo. In questo caso potreste optare primariamente su un incantesimo di danno diretto, ad esempio la Sfera Infuocata. Oppure tenervi sul controllo, con Frecce, Veleno o la Scarica.

Due incantesimi
Questa è forse l'opzione migliore per la maggior parte dei mazzi. In questo modo il deck risulta un po' più flessibile e adattivo. Da un lato potete scegliere un incantesimo che possa massimizzare il danno (magari direttamente sugli edifici) mentre, dall'altro, avrete la possibilità di sfruttare un incantesimo più di “controllo”, che possa risultare efficace soprattutto a metà campo.

Tre incantesimi
L'uso di incantesimi rende il mazzo un po' più eclettico rispetto agli altri due archetipi appena citati. Con tre magie ci sono ovviamente più opzioni: è possibile tenere un incantesimo che vada a massimizzare il danno e altri due per controllare l'avversario o addirittura, se vi piace rischiare (attenzione, perché è facile sbilanciarsi) potete sfruttare due magie di danno diretto e uno di controllo, tipo la Sfera Infuocata, il Razzo e un Tornado.

Un altro consiglio, riguardo all'utilizzo efficace degli incantesimi nel corso della battaglia per trarne il maggior vantaggio: devono essere svelati all'avversario solo a metà o verso la fine del game. Non usatele all'inizio; sarebbe uno spreco. Inoltre, nella scelta cercate di considerare sempre due fattori: la sinergia con le altre vostre carte e il livello dell'incantesimo. Ovviamente, più alto sarà il livello delle magie, maggiore sarà anche la loro sinergia e, quindi, più danni provocheranno all'avversario.

Ora provate a sbizzarrirvi nella ricerca del migliore equilibrio per il vostro mazzo e, se volete mettervi alla prova c'è sempre la possibilità di tentare la sorte al Vodafone Esport Tour powered by ESL che questo fine settimana fa tappa a Padova, più precisamente al Centro Commerciale Giotto. Se deciderete di partecipare potrete non solo godervi il torneo, aperto a tutti, ma anche conoscere nuovi giocatori come voi, testare (nel caso non l'abbiate ancora mai provato) Clash Royale presso le postazioni installate appositamente e giocare con il PlayFaster Game, utilizzato anche dai piloti di Formula 1.

Il Vodafone Esport Tour powered by ESL, lo ricordiamo, mette in palio un prize pool di tutto rispetto. Il torneo, infatti, vi darà la possibilità di partecipare all'ESL One di New York (che si terrà il prossimo settembre) grazie a un viaggio comprensivo di biglietti e pernottamento. Inoltre, il vincitore si aggiudicherà anche l'accesso come giocatore professionista alla Serie AESL Vodafone Championship Summer Season 2019 di Clash Royale.

Quanto è interessante?
3