di

Non sembrano volersi arrestare le voci di corridoio legate al futuro della celebre serie di Activison. Nel corso del mese di marzo sono emersi diversi rumor che suggerivano il possibile annuncio di una remastered di COD Modern Warfare 2, mentre ora, si profilano all'orizzonte ulteriori indiscrezioni.

La community di ResetEra segnala infatti la diffusione di una serie di rumor relativi ad un nuovo Call of Duty: Black Ops in arrivo nel 2020. Quest'ultimo non sarebbe tuttavia si un semplice sequel, ma bensì di un completo reboot della saga. L'origine del presunto leak è The Gaming Revolution, fonte che gli appassionati della serie shooter associano ad indiscrezioni poi rivelatesi corrette, tra le quali possiamo citare anche i recenti Call of Duty: Modern Warfare e la sua estensione battle royale COD: Warzone.

I dettagli sono stati diffusi tramite il video che potete visionare direttamente in apertura a questa news, pubblicato su YouTube da The Gaming Revolution. Secondo l'autore del filmato, il gioco prenderà il nome di Call of Duty: Blabk Ops 5 o Call of Duty: Black Operations. Il titolo non sarebbe ancora ultimato, ma sarebbero già attive delle sessioni di Beta Testing. Si riferisce inoltre di un setting in grado di coprire quarant'anni di storia della Guerra Fredda, inclusa la Guerra in Vietnam. Sul fronte grafico si cita l'utilizzo di un nuovo engine in sviluppo presso Infinity Poland. Il nuovo COD dovrebbe inoltre accogliere modalità Zombie, oltre al ritorno di grandi confronti multiplayer, in gruppi da 32 giocatori.

Ovviamente, al momento si tratta di semplici rumor non confermati: per scoprire quale sarà la prossima iterazione di COD sarà necessario attendere informazioni ufficiali in merito da parte di Activision.

FONTE: ResetEra
Quanto è interessante?
3