di

In quanto serie bellica, quella di Call of Duty è da sempre molto vicina ai veterani di guerra. Per supportarli, Activision ha lanciato molteplici iniziative, come quella appena cominciata in Call of Duty Black Ops Cold War e Warzone sotto forma di un DLC a pagamento denominato Call of Duty Endowment Battle Doc Pack.

L'obiettivo dichiarato della campagna "Call of Duty Endowment Medical Heroes" è quello di raccogliere un totale di 3 milioni di dollari per onorare e supportare i medici e gli infermieri da campo, tornati a casa dopo aver partecipato a delle missioni belliche.

Il Call of Duty Endowment Battle Doc Pack, già disponibile in Black Ops Cold War e Warzone al prezzo di 9,99 dollari, include tra le altre cose una skin ispirata a Timothy Hobbs Jr., un medico da campo veterano dell'esercito statunitense, oltre che grande fan di Call of Duty. Hobbs ha partecipato a quattro differenti missioni in Iraq e Afghanistan e a una missione umanitaria a Porto Rico dopo l'uragano Maria. Activision donerà tutti i proventi generati dalla vendita dei DLC, fino ad arrivare ad un totale di due milioni di dollari.

L'altro milione promesso verrà raccolto mediante un'iniziativa collaterale, la Sfida Revival in Warzone. Fino al nove maggio, tutti coloro che rianimeranno almeno cinque compagni di squadra riceveranno la speciale calling card Call of Duty Endowment: Actvision donerà 1 dollaro per ogni utente che vincerà la calling card, fino ad un massimo di un milione di dollari. In caso di successo, l'intera comunità di Call of Duty Warzone avrà l'opportunità di partecipare a una giornata a doppi punti esperienza!

Quanto è interessante?
1
COD Black Ops Cold War e Warzone: un nuovo DLC per raccogliere fondi per i veterani