COD Warzone, il DMR è ancora troppo forte: uno streamer suggerisce un nuovo nerf

COD Warzone, il DMR è ancora troppo forte: uno streamer suggerisce un nuovo nerf
di

Dopo le continue lamentele dovute all'eccessiva efficacia di armi come il DMR 14 ed il Mac-10, Activision ha pubblicato recentemente una nuova patch correttiva per Call of Duty Warzone, con cui gli sviluppatori hanno cercato di bilanciare le armi presenti all'interno del fortunato Battle Royale.

Stando a coloro che hanno provato ad utilizzare le armi in questione dopo la patch, tuttavia, sembra che la situazione non sia poi cambiata molto. Il DMR 14, in particolare, pare essere rimasta l'arma di gran lunga più forte del gioco, e persino gli streamer più noti di Call of Duty stanno facendo sentire la propria voce per ottenere un ulteriore nerf del fucile semi-automatico.

Nello specifico, NICKMERCS, facente parte del celebre clan Faze, ritiene che il recente depotenziamento del danno dei colpi alla testa si sia rivelato sostanzialmente inutile, considerando la notevole cadenza di fuoco dell'arma: questo è quindi il primo aspetto su cui gli sviluppatori dovrebbero lavorare.
In secondo luogo, viene messa in questione la tipologia dei proiettili utilizzati dall'arma: pur procurando quasi il danno di un fucile tattico come il Kar98k, il DMR 14 utilizza infatti dei proiettili d'assalto. Sarebbe meglio, secondo lo streamer, se l'arma passasse ai proiettili da cecchino.

Vedremo insomma cosa decideranno di fare gli sviluppatori di Raven Software e Treyarch, che nel frattempo hanno confermato l'arrivo dell'update di metà stagione, che andrà ad influenzare le sorti sia di Warzone che di Black Ops Cold War (quest'ultimo si prepara inoltre ad accogliere delle modalità di gioco inedite per multiplayer e Zombie).

FONTE: gamerant
Quanto è interessante?
1