COD

COD Warzone, Treyarch conferma: la Stagione 2 terminerà con un evento

COD Warzone, Treyarch conferma: la Stagione 2 terminerà con un evento
di

Con l'arrivo di sempre più non morti in quel di Verdansk e con l'aumentare dei rumor circa l'arrivo di un'esplosione nuclare in Call of Duty Warzone, l'attesa per la fine della stagione è alle stelle. A tal proposito, è arrivata direttamente da Treyarch la conferma di un evento a cavallo tra la Stagione 2 e la Stagione 3 degli sparatutto.

Ecco di seguito quanto scritto dagli stessi sviluppatori sul blog ufficiale della serie:

"La situazione a Verdansk è ad un punto critico. Sembra che la zona di combattimento sia diventata troppo pericolosa persino per un Operatore Tier 1. C'è un'esplosione imminente? La risposta non si conosce ancora, ma si ritiene che sia preferibile tenersi liberi per i prossimi giorni e aspettarsi un crescendo del caos in Warzone. Fate in modo di essere disponibili per Operation Rapid Sunder a partire dal prossimo mercoledì 21 aprile 2021. L'Armistice Central Command comunicherà direttamente a tutti gli Operatori eventuali istruzioni da seguire dalle ore 21:00 (fuso orario italiano) del 21 aprile. Ritornate sul blog ufficiale di Call of Duty - e su Warzone - in tale data per ricevere degli aggiornamenti."

Insomma, tra mercoledì sera e giovedì mattina, momento nel quale i server accoglieranno l'aggiornamento della Stagione 3 di Call of Duty Black Ops Cold War e Warzone, è probabile che si potrà assistere ad un qualche evento in diretta.

Vi ricordiamo che la roadmap ufficiale della Stagione 3 di Call of Duty Black Ops Cold War e Warzone cita delle modifiche alla mappa del battle royale ma non contiene informazioni specifiche su quali saranno i nuovi contenuti del free to play.

FONTE: callofduty
Quanto è interessante?
1