Come collegare un controller al telefono iPhone o Android

Come collegare un controller al telefono iPhone o Android
di

Nel corso degli ultimi anni, e in particolare negli ultimissimi mesi, il gaming su smartphone e dispositivi mobile ha vissuto e sta vivendo un notevole aumento di popolarità, grazie anche alla disponibilità di nuovi servizi di cloud gaming come Google Stadia e Xbox Cloud Gaming, quest’ultimo sbarcato di recente con un ampio catalogo.

Proprio l’avvento di alcuni servizi di cloud gaming di questo genere, i quali possiedono cataloghi di prodotti disponibili anche su PC e console originariamente pensati e creati per girare proprio su queste piattaforme, ha creato all’interno del mercato mobile la necessità di utilizzare un controller PlayStation o Xbox (oppure anche un controller Google Stadia, per coloro i quali abbiano acquistato il servizio) con il quale poter usufruire di prodotti che altrimenti sarebbero impossibili da utilizzare sfruttando solamente i comandi touchscreen. Prima di proseguire, tuttavia, è importante sottolineare che i controller sopracitati non sono gli unici utilizzabili con uno smartphone, ma solamente quelli dei marchi principali e più conosciuti: possono essere usati anche altri tipi di controller, a patto che siano compatibili con sistemi operativi Android o iOS.

Collegare un controller ad uno smartphone via Bluetooth

Il modo principale per collegare un controller ad uno smartphone è attraverso la funzionalità di connessione Bluetooth, la quale è presente in tutti i controller più recenti, a partire dalla generazione di PlayStation 4 e Xbox One, e che permette di effettuare un’associazione del tutto automatica attraverso una procedura estremamente semplice. La prima cosa che dovrete fare sarà quella di assicurarvi che il controller che volete utilizzare sia spento prima di cominciare la procedura di accoppiamento, dopodiché dovrete attivare la connessione Bluetooth sul vostro smartphone ed impostare il controller sulla modalità di abbinamento Bluetooth. Il modo per farlo differisce leggermente a seconda del controller utilizzato, ed in particolare dovrete seguire questi brevi passaggi:

  • Controller PlayStation - tenete premuti i tasti PS e Share per alcuni secondi, finché il led centrale del controller non inizierà a lampeggiare.
  • Controller Xbox - per prima cosa dovrete accendere il controller tenendo premuto il tasto Xbox centrale, dopodiché dovrete tenere premuto il tasto di accoppiamento posto sul retro della scocca, vicino al tasto LB; vi accorgerete della buona riuscita dell’operazione quando il logo Xbox inizierà a lampeggiare.

A questo punto, l’unica cosa che dovrete fare sarà quella di aprire il menu delle impostazioni del Bluetooth del telefono e selezionare l’opzione per accoppiare lo smartphone con il controller, che dovrebbe a questo punto essere visibile come dispositivo disponibile per il collegamento all’interno della schermata. Una volta completati questi passaggi sarete già in grado di controllare la navigazione all’interno del vostro smartphone attraverso il dispositivo appena connesso, e potrete naturalmente utilizzarlo anche all’interno di applicazioni e giochi. La procedura appena descritta è valida sia per gli smartphone con sistema operativo Android, sia per quelli con sistema operativo iOS, anche se in quest'ultimo caso esiste una piccola limitazione relativa alla versione del sistema operativo che è necessario tenere in considerazione: in particolare, i controller sono supportati solamente sui dispositivi con sistema operativo iOS nella sua versione 13 o superiore.

Collegare un controller ad uno smartphone tramite cavo USB

Un altro metodo meno utilizzato e decisamente meno comodo per utilizzare un controller su smartphone è tramite un collegamento diretto realizzato attraverso l’utilizzo di un cavo USB che connette i due dispositivi - questa procedura permette inoltre di collegare allo smartphone anche controller meno recenti come quelli di PlayStation 3 e Xbox 360. Tuttavia, a differenza di quanto accade utilizzando una connessione Bluetooth, il collegamento non avverrà in maniera del tutto automatica, ma sarete invece costretti ad effettuare una configurazione preliminare del controller utilizzato: per farlo potrete servirvi di un’applicazione dedicata, come ad esempio il software a pagamento Sixaxis, in modo da impostare i comandi, dopodiché potrete cominciare a navigare e giocare come spiegato nel caso della connessione Bluetooth.

Su Everyeye.it trovate anche la guida per collegare il DualSense di PlayStation 5 al PC.

Quanto è interessante?
2