Come si ricaricano i Joy-Con della Nintendo Switch?

Come si ricaricano i Joy-Con della Nintendo Switch?
di

L'ultima console nata in casa Nintendo, ovvero Switch, si basa nella sua versione standard su una natura ibrida, che le permette di essere utilizzata sia collegandola ad un monitor, sia in modalità portatile grazie al display touch screen integrato nella Switch, e su due controller liberamente staccabili dalla console, chiamati Joy-Con.

I due Joy-Con di Nintendo Switch svolgono una funzione simile ai telecomandi che venivano utilizzati su Nintendo Wii, e permettono quindi di essere utilizzati sia come controller con funzioni tradizionali, sia per sfruttarne le particolari caratteristiche, come l'HD Rumble o il giroscopio interno, staccandoli dal corpo centrale di Nintendo Switch e utilizzandoli in modalità wireless.

Utilizzare i due Joy-Con in modalitàWwireless, tuttavia, causerà un prosciugamento molto rapido della batteria dei controller, che andranno quindi ricaricati spesso. Per farlo, non dovrete fare altro che ricollegarli al corpo centrale di Nintendo Switch, e automaticamente i due Joy-Con inizieranno a ricaricarsi. Nel caso in cui ad essere scarica sia invece la batteria della console, vi basterà collegarla ad una presa di corrente tramite il cavo di alimentazione incluso nella confezione, il tempo di ricarica varia a seconda della carica residua e dello stato della batteria ma generalmente non va oltre le tre o quattro ore per una ricarica completa.

Quanto è interessante?
8