di

Il futuro della grafica dei videogiochi sembra passare per il Ray-Tracing, e dunque il desiderio di molti giocatori è quello di vedere come sarebbero alcuni grandi classici dei videogame, se utilizzassero questa nuova tecnica, e il risultato in molti casi è davvero spettacolare.

Ad offrire un lavoro del genere è spesso Pascal Gilcher, un ex collaboratore NVIDIA e programmatore grafico, autore del ReShade, una sorta di sistema alternativo al Ray-Tracing, che è stato in grado di dare a due capolavori come The Witcher 3 e Skyrim, una luce nuova e a dir poco entusiasmante.

Il ReShade nelle scorse settimane aveva ritoccato un po' anche la grafica di Yakuza Kiwami 2, Quake 2 RTX e Batman Arkham Knight, ma è forse con questi due giochi che dà il meglio di sé, come potrete ammirare nei due video in calce alla news.

L'autore ha spiegato che il ReShade ha diverse limitazioni, soprattutto se paragonato al ray-tracing di DirectX, ma ha l'enorme vantaggio di poter funzionare su praticamente qualunque PC e scheda grafica, ed offre sicuramente dei miglioramenti visivi tangibili anche per chi non può permettersi l'ultimo modello di scheda grafica. Si tratta però di un prodotto che non ha ancora raggiunto la fase beta, per cui c'è ancora tanto lavoro da fare. La strada però sembra quella giusta. Voi che ne dite?

FONTE: PC Gamesn
Quanto è interessante?
5