di

Il mondo dei videogiochi, ed in particolare alcuni sviluppatori indipendenti con grandi idee ed ambizioni, ci ha abituato a sorprese continue ed inaspettate, capaci talvolta di dare nuova linfa vitale a sistemi storici con nuove produzioni. E' il caso del Commodore 64, che riceve una nuova produzione gratis.

Un gruppo di appassionati ha infatti realizzato una conversione per Commodore 64 sorprendentemente impeccabile di Eye of the Beholder, iconico gioco di ruolo pubblicato originariamente nel 1991 in versione MS-DOS e Amiga, ora giocabile attraverso il leggendario computer distribuito per la prima volta nel 1982. Gli autori mettono anche a disposizione i passaggi da seguire per scaricare Eye of the Beholder su Commodore 64, in maniera del tutto gratuita.

Oltre alle istruzioni, vengono elencate anche alcune feature extra pensate appositamente per questa versione amatoriale del gioco, che offre la possibilità di far comparire la mappa di gioco su schermo, un bestiario ed una schermata di aiuti. E non mancano ulteriori aggiunte pensate per chi invece giocherà l'ambiziosa conversione su un Commodore 128, come il supporto ai 2MHz ed una doppia schermata per mostrare in tempo reale la mappa.

Se siete nostalgici appassionati di retrogaming, potrebbe valere la pena dare una chance al porting amatoriale di uno dei giochi più iconici ambientati nell'universo di Dungeon & Dragons. E se volete un assaggio di questo lavoro, non perdetevi il video presente in cima a questa notizia, con ampi stralci di gameplay.

Quanto è interessante?
4