Conan Exiles Age of War Chapter 3: un'enorme fortezza tra le novità dell'update gratis

Conan Exiles Age of War Chapter 3: un'enorme fortezza tra le novità dell'update gratis
di

Gli anni passano, ma Conan Exiles sembra stia resistendo con un certo successo alla prova del tempo. L’MMO di Funcom si sta preparando al debutto del terzo capitolo di Age of War e, in attesa che il corposo aggiornamento venga pubblicato, gli sviluppatori ci hanno mostrato in anteprima tutte le novità in arrivo a dicembre 2023.

In compagnia di Dennis Douthett (Lead Designer), Tor Egil Andersen (Senior Content Creator) e Magnus Sanford (Senior PR & Event Manager), abbiamo avuto l’onore di fare un tour virtuale in una build non definitiva del content update e scoprire quali saranno le aggiunte che i giocatori potranno trovare al debutto dell’espansione gratuita.

Stygian Fortress Siege

Sebbene le novità in arrivo siano diverse, al centro di Conan Exiles Age of War Chapter 3 troviamo un luogo che farà la gioia di qualsiasi barbaro. Ci stiamo riferendo alla Stygian Fortress, un’enorme fortezza collocata nell’area delle rovine di Al-Merayah che introduce un modo inedito per combattere i nemici controllati dall’intelligenza artificiale. Per la prima volta in assoluto, i giocatori possono decidere se affrontare quella che è a tutti gli effetti una fortezza costruita come se si trattasse della base di un utente, sebbene sia presidiata dai mob. Ogni singolo elemento della struttura è di livello 3 ed appartiene a quelli che anche il giocatore può posizionare per mettere su una base. A tal proposito, Tor Egil ci ha svelato che la fortezza non è stata ricoperta di ornamenti e altri piccoli oggetti non solo per ricreare lo stile della base appartenente ad un qualsiasi utente, ma anche per non aumentare in maniera sensibile il carico del server, con conseguenze disastrose sulla sua fluidità.

L’aspetto che più ci ha colpito di questo contenuto è la grandezza: la Stygian Fortress è gargantuesca. Grazie ai loro speciali tool, gli sviluppatori hanno sorvolato l’area intorno alla struttura e possiamo confermarvi che è davvero mastodontica. Si tratta di una serie di mura concentriche con varie torri ed edifici più piccoli che conducono fino al cuore della Stygian Fortress, un possente castello in cui risiedono sia il mid-boss che il boss finale. Di fronte a tale imponenza, i giocatori e i propri alleati (sia quelli in carne ed ossa che i mercenari) potranno scegliere liberamente in che modo procedere con l’assedio. I membri del team di sviluppo ci hanno confermato che non bisogna necessariamente sfondare i portoni delle cinte murarie (magari usando il battering ram, la nuova arma simile ad un mini ariete) per farsi strada fino al centro della base, ma potrebbero ad esempio volare fino a raggiungere le torri o il tetto dell’edificio principale. Insomma, pare trattarsi di un contenuto pensato per essere giocato e rigiocato, anche per via delle ricche ricompense che si possono ottenere sconfiggendo il boss.

Taverna e dromedari

Se la massiccia fortezza in arrivo col Capitolo 3 di Conan Exiles Age of War non dovesse essere sufficiente a stuzzicare la vostra attenzione, sappiate che l’espansione di dicembre 2023 prevede anche altri contenuti. Uno di questi è la taverna, un luogo che i giocatori potranno costruire all’interno della propria base e che non ha il solo obiettivo di fungere da luogo di ritrovo, ma ha soprattutto scopi ludici. Una volta recuperato il barista, tenuto prigioniero dagli Stygian, possiamo costruire la struttura e posizionare l’NPC al suo posto: nel giro di poco tempo, questo luogo pullulerà di altri personaggi controllati dall’IA che si divertiranno, si ubriacheranno, balleranno e saranno pronti ad essere ingaggiati come mercenari. Sebbene per il momento si possano reperire solo nuove spade, pare che a breve sarà possibile anche reclutare NPC e assegnargli lavori di vario genere, senza contare che si potrà gestire liberamente il loro equipaggiamento.

A tal proposito, gli sviluppatori ci hanno confermato le migliorie al posizionamento delle guardie a difesa all’ingresso della base. Fino ad oggi, gli arcieri tendevano a non usare le armi a distanza, ma sguainavano le lame e si avvicinavano ad essi per combattere. Nel Capitolo 3, gli arcieri posizionati lungo le mura non avranno più questo tipo di atteggiamenti e svolgeranno il loro compito diligentemente, ricorrendo esclusivamente ad arco e frecce per contrastare le orde di nemici che si presenteranno alle porte del giocatore. Altra novità riguarda l’introduzione di una nuova cavalcatura gratuita, il cammello. Abbiamo visto in azione questo inedito destriero, che a detta del team di sviluppo è stato aggiunto più per motivi estetici che per altro. Dal momento che la mappa di Conan Exiles include anche una generosa area desertica, avere a disposizione anche i cammelli rende tutto più credibile. Sembrerebbe inoltre che questi fedeli alleati disporranno di uno zaino assai capiente, che permetterà ai viaggiatori di depositare un bel po’ di risorse al fine di rendere più leggere le loro tasche.

Arrivano le skin vichinghe

A chiudere l’ondata di contenuti di questo terzo capitolo di Age of War è il Battle Pass, strutturato in maniera simile a quanto visto nelle ultime stagioni di Conan Exiles. Si tratta di un percorso di ricompense che includerà oggetti cosmetici completamente gratuiti ed altri destinati esclusivamente a coloro che acquisteranno la versione premium del pass. Oltre alle classiche immagini che raccontano nuovi dettagli sulla storia man mano che si sale di livello, troviamo anche alcune skin per il personaggio e un set di cosmetici per le costruzioni ispirato ai vichinghi, grazie al quale è possibile realizzare un’intera base in quello stile. Ovviamente si tratta di elementi puramente estetici che vanno solo ed esclusivamente ad alterare l’aspetto delle strutture. A questo proposito, un’altra di queste collezioni è in arrivo nel negozio e consente di sbizzarrirsi con creazioni a tema dungeon. Con l’acquisto di questo pacchetto a pagamento sarà possibile creare prigioni, gabbie e altri edifici che ricordano quello delle segrete delle produzioni fantasy medievali.

Come già detto, tutti questi contenuti (ad eccezione del pass premium e dei set nel negozio) verranno pubblicati tramite un aggiornamento gratuito il prossimo 14 dicembre 2023. Questo significa che chiunque abbia una copia del gioco o sia abbonato ad uno dei servizi che lo include, come Xbox Game Pass e PlayStation Plus Extra/Premium, potrà accedere alle novità elencate sopra senza costi aggiuntivi.