Concrete Genie: Video Recensione della nuova esclusiva PlayStation 4

di

Sin da subito Concrete Genie, la nuova esclusiva PS4 realizzata dal team PixelOpus, mette in chiaro l’importanza del racconto: l’obiettivo è quello di narrare la progressiva presa di consapevolezza del protagonista Ash, costretto ad affrontare la realtà utilizzando come unica difesa la sua immaginazione e la sua creatività.

Ne nasce un’avventura sufficientemente originale, che prova a coinvolgere ed educare il giocatore con una buona dose di leggerezza ed inventiva, toccando diversi temi importanti, come quello del bullismo, della solitudine e dell'abbandono. Temi forti, raccontati però senza mai diventare critica sociale, rendendo la storia da un lato adatta a tutti, e dall'altro priva di quel mordente in più che le avrebbe permesso di spiccare il volo.

Nella storia dovremmo, non solo metaforicamente, ridare colore alla città di Denska, raccogliendo bozzetti e stralci presi dal quaderno del protagonista, strappatogli dai bulli. Particolare anche il gameplay, che ci fa interagire con i sensori di movimento del DualShock per simulare l'effetto delle pennellate, dandoci così l'opportunità di creare il disegno che vogliamo.

Tante buone idee insomma e una realizzazione interessante, ma che avrebbe potuto spingersi anche più in là per essere davvero un titolo memorabile. Scopriamone di più nella nostra video recensione.

Sul nostro sito trovate la recensione di Concrete Genie anche in versione "da lettura", e per approfondire ulteriormente sul gioco, ci sono anche 17 minuti di gameplay di Concrete Genie da poter analizzare.

Quanto è interessante?
3