Coronavirus: Ghost of Tsushima e The Last of Us 2 in ritardo? Sony monitora la situazione

Coronavirus: Ghost of Tsushima e The Last of Us 2  in ritardo? Sony monitora la situazione
di

I prossimi giochi targati Sony Interactive Entertainment potrebbero subire un ritardo a causa dell'emergenza Coronavirus? La compagnia ha diffuso una nota nella quale avverte di essere sempre attenta agli sviluppi della situazione internazionale attuale.

Il comunicato riguarda tutte le attività dell'azienda e per quanto riguarda il segmento Game & Network Services viene reso noto come il Coronavirus non dovrebbe avere alcun impatto materiale per quanto riguarda le attività del corrente anno fiscale (al termine il 31 marzo 2020) mentre per quanto riguarda i mesi successivi Sony valuterà attentamente la situazione.

Al momento non ci sono criticità per quanto riguarda eventuali ritardi in fase di produzione per i giochi first e third party, ma come detto la situazione è in continuo mutamento specialmente negli Stati Uniti e in Europa. Capcom ad esempio ha annunciato nella giornata di ieri il rinvio di Resident Evil 3 in alcuni mercati relativamente alla copie fisiche, data l'impossibilità di produrre e consegnare questo tipo di beni ai rivenditori, che oltretutto sono chiusi a causa delle disposizioni dei governi locali.

Non ci resta quindi che attendere per capire come si evolverà la situazione, nelle scorse settimane Jason Schreier di Kotaku ha fatto capire che ritardi potrebbero essere previsti per i giochi in uscita da maggio in poi, senza però citare alcun titolo nello specifico.

FONTE: Sony.net
Quanto è interessante?
12