Coronavirus: Nintendo ha donato oltre 9.000 mascherine ai vigili del fuoco USA

Coronavirus: Nintendo ha donato oltre 9.000 mascherine ai vigili del fuoco USA
di

Nel pieno dell'emergenza Coronavirus/COVID-19, il team di Nintendo ha deciso di compiere un gesto generoso per offrire supporto al contrasto alla crisi negli USA.

Presso North Bend (Wahington), in particolare, ha sede una delle struttura di Nintendo America. La divisione ha deciso di offrire alla squadra di vigili del fuoco locale una scorta di materiale molto richiesto. Stiamo parlando di mascherine di tipo N95, molto richieste in questo periodo complesso: la Casa di Kyoto ne ha infatti offerte ben 9.500 alla squadra locale di vigili del fuoco, perché potessero farne l'uso ritenuto migliore nell'attuale panorama di contrasto alla crisi sanitaria globale.

Un portavoce Nintendo, Jerry Danson, ha spiegato che le mascherine erano state acquistate diverso tempo fa, nell'ambito di un programma di prevenzione e preparazione ad eventuali emergenze. Tuttavia, con l'insorgere della crisi, il team ha ritenuto che gli oggetti potessero risultare molto più utili se affidati ad altri enti pubblici. Lo staff dell'Eastside Fire & Rescue team ha già confermato che provvederà all'immediata distribuzione del materiale all'interno della regione, valutando le necessità più urgenti.

L'emergenza sanitaria sta avendo un forte impatto su ogni settore produttivo, incluso quello videoludico: un esempio è l'annuncio ufficiale della cancellazione dell'E3 2020. In chiusura, ne approfittiamo per segnalare la campagna di raccolta fondi per la Croce Rossa Italiana organizzata da attori del settore videoludico.

Quanto è interessante?
5