Coronavirus e videogiochi come svago: Phil Spencer ringrazia i team operativi e IT

Coronavirus e videogiochi come svago: Phil Spencer ringrazia i team operativi e IT
di

Le normative volte a contenere la diffusione di Coronavirus/COVID-19 hanno imposto a moltissime persone vincoli importanti in termini di mobilità. In cerca di svago tra i confini delle mura domestiche, in molti hanno volto lo sguardo verso l'intrattenimento videoludico.

Su questo trend si è recentemente espresso Phil Spencer, responsabile delle divisione gaming di Microsoft. Dalle pagine del proprio account Twitter ufficiale, il noto volto dell'attore verdecrociato dell'industria del videogioco ha confermato un generale incremento di presenze sui propri server.

Questi ultimi stanno reggendo in maniera efficace la crescente ed improvvisa impennata nella domanda, una circostanza che ha spinto Spencer a ringraziare una specifica categoria di dipendenti:"I miei ringraziamenti vanno a tutti i team operativi e IT presso tutte le compagnie che stanno lavorando duramente per mantenere tutto correttamente funzionante nonostante tutto ciò che accade intorno a loro". Un pensiero prezioso, verso una categoria professionale essenziale all'interno dell'universo videoludico contemporaneo.

Nel corso degli ultimi giorni, si sono registrati diversi trend legati all'adozione delle misure di contenimento. Tra questi possiamo ad esempio citare il recente aumento del traffico intenet prodotto da COD Warzone e Fortnite sul territorio italiano. Nel frattempo, diversi analisti attenti al settore del videogioco discutono di ipotesi di posticipo del lancio di PS5 e Xbox Series X.

FONTE: Wccftech
Quanto è interessante?
9