Coronavirus: ZhugeEX discute del rinvio di TLOU 2 e scherza sui ritardi di Star Citizen

Coronavirus: ZhugeEX discute del rinvio di TLOU 2 e scherza sui ritardi di Star Citizen
di

Nel ricollegarsi al rinvio a data da destinarsi di The Last of Us 2, il noto analista videoludico Daniel "ZhugeEX" Ahmad ha tratto spunto da questa notizia, e della discussione intavolata tra chi ritiene probabile l'annuncio di ulteriori posticipi a causa del Coronavirus, per punzecchiare gli autori di Star Citizen.

In un messaggio pubblicato subito dopo la lettera aperta condivisa da Naughty Dog per informare i propri fan del rinvio di TLOU 2, ZhugeEX ha rincarato la dose affermando che "altri società di videogiochi (software house e publisher, ndr) si stanno rendendo conto che dovranno rimandare le uscite dei loro prossimi progetti a causa dell'impatto del virus COVID-19. Tuttavia, alcuni sviluppatori si sono già portati avanti col lavoro, come gli autori di Star Citizen che sapevano che avrebbero dovuto posticipare il loro gioco a causa del Coronavirus già nel 2014".

Il graffiante riferimento di Daniel Ahmad agli sviluppatori di Star Citizen è dovuto ovviamente ai numerosi slittamenti e cambi di rotta a cui gli appassionati del kolossal sci-fi di Cloud Imperium Games hanno dovuto assistere in questi anni d'attesa per l'uscita di questo ambizioso progetto firmato da Chris Roberts, il papà di Wing Commander.

Nelle scorse settimane, l'analista Ahmad ha discusso anche del costo di PS5 e Xbox Series X riprendendo il report realizzato da Bloomberg per analizzare l'impatto dei costi di produzione sul prezzo di vendita delle due console nextgen di Sony e Microsoft.

Quanto è interessante?
5