Cory Barlog si esprime sulle critiche riguardo i cambiamenti introdotti in God of War

di

Nel nuovo God of War, il personaggio di Kratos è rappresentato in modo diverso rispetto ai precedenti capitoli. Questo cambio di rotta nel dipingere uno dei personaggi più importanti in assoluto per il mondo PlayStation non è stato preso molto bene da alcuni utenti, che si sono lamentati delle scelte effettuate da Sony Santa Monica.

Scelte che il direttore del titolo, Cory Barlog, difende a spada tratta, invitando chi le critica ad aspettare di provare il gioco ed a posticipare qualsiasi eventuale sentenza a dopo averlo giocato. Parlando con Kotaku, infatti, Barlog dice di essere al corrente del fatto che alcuni fan si siano scagliati contro il titolo sui social, scontenti che ora Kratos abbia un figlio e mostri molta meno rabbia rispetto al passato, ma difende ugualmente le scelte fatte da lui e dal suo team.

"So che ci sono un sacco di persone che dicono "Questo God of War è totalmente diverso rispetto a prima. Stanno cambiando un sacco di cose. Sono nati hashtag come Not My God Of War e Cancel My Pre-Order' Ma penso comunque che molte di queste persone dovrebbero prima giocare il titolo" ci fa sapere Barlog.

Barlog ci tiene inoltre a precisare che Sony Santa Monica Studios ha messo anima e cuore nello sviluppo di questo titolo, e nessuna delle scelte effettuate per dare vita al nuovo God of War sono il frutto di strani compromessi o di pressioni esterne al team. E voi cosa ne pensate del nuovo God of War? Siete dispiaciuti che non ci siano più i mini-giochi tanto cari ai precedenti capitoli?

Quanto è interessante?
15
Cory Barlog si esprime sulle critiche riguardo i cambiamenti introdotti in God of War