Cosa mangia Pac-Man? Ecco cosa sono davvero le palline

Cosa mangia Pac-Man? Ecco cosa sono davvero le palline
di

Nel corso degli oltre 35 anni trascorsi dal giorno della sua prima pubblicazione sotto forma di videogioco cabinato arcade, Pac-Man è diventato un'icona del videogioco mondiale, riuscendo a coinvolgere e appassionare giocatori e giocatrici di ogni genere ed età.

Il grande successo di questo famosissimo videogioco, il cui straordinario giro d'affari è stato stimato nell'enorme cifra di più di 7 miliardi di dollari, è dovuto in gran parte alla sua semplicità d'uso e alla caratterizzazione dei suoi personaggi. Pac-Man e i quattro fantasmini che cercano di dargli la caccia all'interno dei livelli che costituiscono il gioco sono infatti diventati alcune delle icone videoludiche più famose della storia, grazie alla straordinaria diffusione del videogioco stesso, all'interno del quale non si fa però alcuna menzione o chiarimento riguardo alla natura e alle origini del protagonista.

L'ideatore del personaggio di Pac-Man, lo sviluppatore di Namco Toru Iwatani, ha in passato dichiarato di aver avuto l'intuizione per creare il suo personaggio osservando una pizza a cui mancava una fetta - la forma risulta in effetti molto simile a quella del protagonista del videogioco. Sulla base di queste prime dichiarazioni, giunte durante un'intervista degli anni scorsi alla Milan Games Week, Iwatani ha aggiunto che Pac-Man è golosissimo di formaggio, e che le palline che si ritrova a dover mangiare continuamente all'interno dei livelli del gioco non sono altro che piccole palline di formaggio.

Ecco quindi svelate la natura del personaggio di Pac-Man e la sua origine, certamente piuttosto eccentriche e peculiari ma decisamente sufficienti a creare un'opera di successo mondiale che è riuscita a ritagliarsi un posto nell'Olimpo della storia dei videogiochi.

Quanto è interessante?
2