Cosa vuol dire esattamente PvE e PvP, quali sono le differenze?

Cosa vuol dire esattamente PvE e PvP, quali sono le differenze?
di

Parlando di videogiochi, sulle nostre pagine capita spesso di fare riferimento ad aspetti quali il PvE o il PvP, ma cosa si intende con questi due termini coniati verso la fine degli anni ‘80? Facciamo chiarezza su questa distinzione che riveste un ruolo fondamentale, specie quando ci si rapporta al panorama dei giochi multiplayer.

  • Player versus Player (PvP): traducibile letteralmente come Giocatore contro Giocatore, questa sigla si riferisce al conflitto interattivo che può coinvolgere due o più utenti impegnati sullo stesso gioco. Di conseguenza, qualsiasi prodotto (o modalità) che prevede la competizione tra più persone, può essere descritto come PvP.
  • Player versus Environment (PvE): traducibile come Giocatore contro l’Ambiente, questa sigla fa riferimento alle situazioni in cui l’utente deve misurarsi contro il videogioco e tutto ciò che lo compone. Il nemico da battere, in questo caso, è l’intelligenza artificiale che regola creature o NPC. Tralasciando l’ovvietà secondo cui i giochi in singolo possono considerarsi PvE, questa definizione assume importanza in esperienze multiplayer che incoraggiano la cooperazione tra più giocatori.

Pensando a un qualsiasi gioco di ruolo online (ecco che cosa vuol dire il termine MMO) in cui è possibile perfezionare una build, per poi testarne l’efficacia contro altri giocatori, risulta chiara l’utilità di entrambe le etichette. Elden Ring, per esempio, vanterà dalla sua un’enorme componente PvE, ma alla stregua dei vecchi Souls offrirà anche la chance di invadere mondi altrui in cerca del PvP.

A proposito dell’attesissima opera di From Software, sulle pagine di Everyeye.it trovate uno speciale dedicato alla mitologia che ha ispirato Elden Ring.

Quanto è interessante?
4