Quanto costava il Game Boy in lire negli anni '90?

Quanto costava il Game Boy in lire negli anni '90?
di

Il Game Boy è indubbiamente la console portatile più famosa e iconica di sempre, lanciata alla fine degli anni '80, ma quanto costava in Italia al lancio? A fronte di un prezzo pari a 89 dollari negli Stati Uniti, il Game Boy veniva venduto ad un prezzo leggermente più alto nel nostro paese.

Disponibile a cavallo tra la fine dell'estate e l'inizio autunno del 1990, il Game Boy Nintendo (distribuito prima da Mattel/Wonderland e in seguito da GIG) aveva un prezzo di listino pari a 149.000 lire, venduto in bundle con Tetris e un paio di auricolari. Insieme al Game Boy arrivano anche i giochi di lancio, tra cui troviamo Golf, Super Mario Land, Tennis e Alleyway venduti a prezzi compresi tra 35.000 e 50.000 lire circa.

Negli anni '90 il prezzo ha continuato a mantenersi stabili grazie anche ai vari bundle proposti da GIG e alle nuove colorazioni, i prezzi salgono alla fine degli anni '90 per Game Boy Pocket e Game Boy Color, in quest'ultimo caso si raggiunge infatti un prezzo di listino pari a 199.000 lire.

Oggi, sul mercato dell'usato il prezzo di un Game Boy primo modello è piuttosto contenuto, la quotazione media per un modello funzionante ma privo di scatola e accessori è pari a 50/60 euro.

Quanto è interessante?
5