Costo di PS5 e Xbox Series X: Daniel Ahmad commenta il report di Bloomberg

Costo di PS5 e Xbox Series X: Daniel Ahmad commenta il report di Bloomberg
di

Nel corso della giornata di venerdì 14 febbraio, un report pubblicato da Bloomberg ha rapidamente catalizzato l'attenzione e la curiosità degli addetti ai lavori del settore videoludico.

Tra questi troviamo il noto Daniel Ahmad, Senior Analyst presso Niko Partners. Dalle pagine del proprio account Twitter ufficiale, quest'ultimo ha offerto interessanti commenti e considerazioni su quanto emerso in merito ai possibili costi di produzione di PS5, identificati da Bloomberg in circa 450 dollari per unità. "Basandomi su ciò che ho sentito, direi che è abbastanza accurato - ha commentato Ahmad - Ma tutto è ancora privo di conferme, ovviamente".

L'analista ha inoltre ricordato come il costo di realizzazione della nuova console sia ovviamente da distinguersi rispetto a quello che sarà invece il prezzo di vendita al consumatore. "Come affermato dall'articolo, - scrive Ahmad - un costo di 450$ significherà probabilmente un prezzo di vendita al dettaglio vicino ai 500$. Penso che a questo punto non sia realistico ipotizzare che avremo una console di fascia alta a 399$ come nella scorsa generazione".

L'analista videoludico prosegue la propria disamina affermando che i costi di fabbricazione di Xbox Series X potrebbero essere superiori a quelli di PS5, ma in maniera non significativa (viene quantificato un range compreso tra 460$ e 520$, ipotizzato sulla base delle componenti hardware ad ora note). Il prezzo di vendita delle due console dovrebbe in entrambi i casi attestarsi in prossimità o al di sopra del costo di fabbrica. Ahmad non esclude però manovre che contemplino vendite in perdita nella fase di lancio al fine di acquisire competitività.

Sperimentazioni in tal senso, prosegue, potrebbero essere supportate dalla rilevanza che gli introiti derivanti da abbonamenti e sottoscrizioni hanno acquisito durante l'era Xbox One e PS4. Infine, l'analista ha ribadito la possibilità che Microsoft approdi sul mercato con una console di fascia alta, Xbox Series X, ed una misteriosa console entry level, alle quali andrebbero peraltro ad affiancarsi i dispositivi PC Windows. Da parte sua, invece, Sony potrebbe avere in serbo un'unica versione di PlayStation 5.

Ovviamente, quelle di Ahamad sono semplici ipotesi e previsioni e non informazioni ufficiali, ma offrono spunti di riflessione interessanti. Per scoprire la verità in merito ai piani di Sony e Microsoft, non resta che attendere dichiarazioni ufficiali dai due grandi colossi del settore.

Quanto è interessante?
14