Crash Bandicoot: storia e design del marsupiale arancione, aspettando It's About Time

di

L'annuncio di Crash Bandicoot 4: It's About Time è stato accolto con estremo entusiasmo da tutti i giocatori, ma resistere fino all'uscita - fissata per il 2 ottobre su PlayStation 4 e Xbox One X - non sarà affatto facile.

Nel tentativo di rendere l'attesa più piacevole, abbiamo ben pensato di riscoprire le origini della serie e dei suoi personaggi. Dunque, dopo avervi presentato lo speciale sulla storia di Neo Cortex, oggi volgiamo la nostra attenzione al protagonista indiscusso della saga, quel marsupiale arancione che ci accompagna da quasi un quarto di secolo!

L'instancabile Crash conduce un'esistenza folle, votata alla salvaguardia della Terra e alle scorpacciate di frutti Wumpa. Naughty Dog l'ha creato anche con l'obiettivo di regalare una mascotte a Sony PlayStation, una di quelle in grado di rivaleggiare con il Mario di Nintendo o il Sonic di SEGA. L'ispirazione non è arrivata solamente dai bandicoot, ma anche dai potoroo e dai vomati. Non a caso, per diverso tempo è stato chiamato Willie the Wombat, poiché non si riusciva a trovargli un nome adeguato.

Questo, però, è solo l'inizio della storia di Crash. Se volete scoprire il prosieguo, allora potete scegliere tra il video allegato in apertura di notizia e lo speciale sulla storia di Crash Bandicoot che trovate tra le nostre pagine!

Quanto è interessante?
5