Crash Team Racing Nitro Fueled: Video Recensione della versione per Nintendo Switch

Crash Team Racing Nitro Fueled per Nintendo Switch
Recensione: Nintendo Switch
di

Anche sull’ibrida di Nintendo, Nitro Fueled si rivela un racing game divertentissimo, sebbene mostri il fianco a qualche incertezza sul lato tecnico. Ciononostante, pur considerando la di potenza tra le varie piattaforme, l’edizione Switch di CTR mantiene inalterati i contenuti ed il grado di appagamento e complessità che la contraddistingue.

Crash Team Racing: Nitro-Fueled si è infatti rivelato fin da subito molto più di una semplice "Operazione nostalgia", quanto più un graditissimo ritorno dell'unico racing game arcade che sia mai stato in grado di insidiare il trono dell'indiscusso re Mario Kart, celebre esclusiva Nintendo.

Il lavoro svolto da Beenox è infatti stato egregio dal punto di vista della pulizia e della fluidità, nonché dei contenuti, visto che l'introduzione del nuovo sistema di sblocco dei nuovi oggetti cosmetici, e del negozio a tempo, sembra siano state piuttosto apprezzate dai fan di vecchia data, così come dai nuovi adepti.

Ma i dubbi maggiori riguardavano proprio la console ibrida di casa Nintendo, quella dall'hardware tecnicamente meno performante, e che infatti zoppica un po' in alcuni punti, soprattutto per quanto riguarda i tempi di caricamento di Crash Team Racing: Nitro-Fueled, che hanno fatto alzare più di un sopracciglio. Andiamo a fare un bilancio insieme, nel nostro nuovo video.

E se invece cercate un "aiutino", sul nostro sito trovate la guida e i trucchi di CTR.

Quanto è interessante?
5