I creatori di Final Fantasy 7 Remake parlano di Midgar e dell'influenza di Advent Children

I creatori di Final Fantasy 7 Remake parlano di Midgar e dell'influenza di Advent Children
di

Non è affatto facile reinventare un classico, ma Square Enix ha ugualmente voluto imbarcarsi in quest'impresa realizzando il remake di uno dei giochi più iconici della storia, Final Fantasy 7. Midgar, la città che fa da sfondo all'avventura, è senza dubbio stata una delle componenti ad aver richiesto maggiore attenzione.

Il produttore Yoshinori Kitase e il co-director Naoki Hamaguchi hanno parlato di questo aspetto dello sviluppo in un intervento apparso tra le pagine del blog istituzionale di PlayStation. Per la scena d'apertura di Final Fantasy 7 Remake gli sviluppatori hanno scelto una visuale a volo d'uccello, che parte da una zona desolata per poi arrivare nella metropoli baciata dal sole, come non si vedeva dai tempi di Advent Children, film d'animazione datato 2005. Come dichiarato da Hamaguchi, la pellicola ha funto d'ispirazione durante la creazione della "nuova" città: "Nel ricostruire Midgar ci siamo ispirati ad Advent Children e ad altri lavori precedenti sulla serie"

Ha poi parlato del processo attraverso il quale hanno reso la città più realistica: "Ma uno degli elementi principali che volevamo modificare erano le proporzioni della città stessa. L’originale non era molto realistica, se si confrontano le dimensioni dei singoli edifici con quelle dell’intera città. Midgar era anzi piuttosto rozza; abbiamo quindi fatto in modo di renderla realistica. Gli spazi tra gli edifici, la loro densità… questo è uno degli aspetti principali che abbiamo deciso di modificare".

Kitase è poi intervenuto per spiegare in che modo è stata infusa nuova linfa vitale in Midgar: "Ci tenevamo molto a mostrare la vita quotidiana dei cittadini di Midgar [...]. La versione originale catapultava il giocatore direttamente nella missione in cui viene piazzata la bomba. [...] Però trovandosi catapultati nella situazione di panico successiva al bombardamento è impossibile capire come questo evento abbia interrotto le vite quotidiane degli abitanti e che impatto abbia avuto. Ecco perché abbiamo scelto di cominciare con una scena pacifica”.

È già possibile farsi un giro a Midgar grazie alla demo di Final Fantasy 7 Remake. Per il gioco completo, invece, dovremo aspettare il 10 aprile, quando arriverà in esclusiva (temporale) su PlayStation 4 e PS4 Pro.

Quanto è interessante?
9