Cyberpunk 2077, CD Projekt RED dice la sua sulle microtransazioni

Cyberpunk 2077, CD Projekt RED dice la sua sulle microtransazioni
di

Nel corso del primo giorno del PAX Aus, John Mamais, personalità a capo degli studi di Cracovia di CR Projekt RED, ha avuto modo di discutere con i colleghi di GameSpot di Cyberpunk 2077.

È noto da tempo che Cyberpunk 2077 avrà una modalità multigiocatore. Dopo aver confermato ancora una volta che questa non sarà disponibile fin dal lancio, esortato dall'intervistatore Mamais ha detto la sua sulle microtransazioni: "Credo sia una pessima idea inserire le microtransazioni dopo il lancio di un gioco. Sembra molto remunerativo, in ogni caso. Probabilmente, è davvero difficile per i responsabili degli affari decidere se inserirle o meno. Ma se tutti le odiano, perché dovremmo fare una cosa del genere e perdere benevolenza dei nostri giocatori?".

Fin da quando è stata annunciata la modalità multiplayer, i fan si sono mostrati preoccupati per l'eventuale inserimento delle microtransazioni, arrivando anche pubblicare commenti piuttosto inferociti. A giudicare dalle parole di Mamais, in ogni caso, CD Project RED non sembra affatto intenzionata ad implementarle. Staremo a vedere, intanto vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 verrà pubblicato su PlayStation 4, Xbox One e PC il 16 aprile 2020. Il titolo arriverà anche su Google Stadia in una data non ancora annunciata.

FONTE: GameSpot
Quanto è interessante?
18