Cyberpunk 2077: CD Projekt vuole vendere il gioco per molti anni, i bug saranno risolti

Cyberpunk 2077: CD Projekt vuole vendere il gioco per molti anni, i bug saranno risolti
di

Dopo il lancio della patch 1.2, non si ferma il lavoro di CD Projekt RED: la software house polacca continua a lavorare per riuscire a sistemare nel più breve tempo possibile tutte le problematiche che purtroppo tutt'oggi inficiano la qualità di Cyberpunk 2077.

Nel corso di una recente intervista concessa ai microfoni di Reuters, il CEO Adam Kicinski ha ribadito l'impegno dello studio nel cercare di risolvere le imperfezioni tecniche di Cyberpunk 2077, così da riuscire a proporre un prodotto capace di vendere molte copie anche negli anni a venire. Lo studio, insomma, non ha intenzione di abbandonare a sé stesso un titolo così tanto ambizioso:

"Non c'è possibilità che Cyberpunk venga abbandonato. Siamo convinti che possiamo portare il gioco ad uno stato di cui potremo andare fieri e grazie al quale potrà continuare a vendere per i prossimi anni", sono state le dichiarazioni di Kicinski.

La patch 1.2 di Cyberpunk 2077 ha rappresentato un importante passo per CD Projekt verso la sua personale redenzione, grazie all'innumerevole quantità di fix apportati con quest'ultimo aggiornamento. Sembra, tuttavia, che la strada sia ancora in salita per gli autori di The Witcher: diversi utenti, infatti, hanno segnalato l'arrivo di nuovi bug con la patch, nel mentre nell'analisi di Digital Foundry non si sono ancora evinti i miglioramenti sperati per quanto concerne le versioni PS4 e PS4 Pro.

FONTE: reuters
Quanto è interessante?
13