Cyberpunk 2077: se ha senso per la storia, si continuerà a impiegare attori famosi

Cyberpunk 2077: se ha senso per la storia, si continuerà a impiegare attori famosi
di

Con grande entusiasmo di CD Projekt RED, Cyberpunk 2077 e Phantom Liberty hanno fatto incetta di nomination ai The Game Awards 2023. Come sappiamo, sia il gioco base che l'espansione hanno ospitato attori famosi dal parterre di Hallowood, quali Keanu Reeves e Idris Elba.

In un'intervista rilasciata a Gaming Bolt, il Senior Writer Magda Zych ha fatto sapere che in futuro potrebbe accadere di vedere ancora qualche star del cinema comparire in un prossimo futuro, per esempio in un potenziale Cyberpunk 2.

Qualsiasi attore di talento che ci aiuti a raccontare le nostre storie nel modo in cui le abbiamo immaginate e allo stesso tempo che sia in grado di aiutarci a raggiungere un nuovo pubblico tra i loro fan è una grande opportunità per noi; e sicuramente vorremo continuare così finché avrà senso per la storia che vogliamo raccontare”, ha dichiarato Zych.

L'obiettivo finale è che gli attori in questione incarnino adeguatamente i loro ruoli e contribuiscano ad attirare i giocatori nella storia e nel mondo del gioco, un approccio che sembra aver funzionato finora. Lo scrittore ha continuato dicendo:

"Ciò a cui prestiamo sempre la massima attenzione è garantire che un attore sia in grado di trasmettere la personalità del proprio personaggio, che sia convincente nel ruolo, in modo che il mondo nei nostri giochi sembri il più credibile possibile."

Nel frattempo sappiamo che l'aggiornamento 2.0 ha segnato la rinascita di Cyberpunk 2077 dopo i travagliati trascorsi post-lancio.