CYBERPUNK

Cyberpunk 2077 e hacking: fan crea un'app che facilita le Violazioni di Protocollo

Cyberpunk 2077 e hacking: fan crea un'app che facilita le Violazioni di Protocollo
di

Mentre i modder di Cyberpunk 2077 aggiungono nuovi hacking al GDR sci-fi di CD Projekt, il programmatore Nicolas Siplis decide di realizzare un'app mobile che promette di facilitare enormemente la Violazione di Protocollo dei terminali del kolossal a mondo aperto.

Come ben sapranno gli emuli di V, il minigioco di Violazione di Protocollo viene utilizzato in Cyberpunk 2077 per fare breccia nel sistema operativo di nemici, computer e terminali per infettarli con virus, recuperare informazioni preziose o rubare denaro e componenti di creazione.

L'applicazione Cyberpwned di Siplis, già disponibile su Google Play per sistemi mobile Android, utilizza la fotocamera del proprio smartphone o tablet per scansionare le immagini delle Violazioni di Protocollo e leggere le sequenze di codici. Una volta completata l'operazione, l'app evidenzia i "percorsi di hacking" da compiere per riuscire a completare nel minor tempo possibile e senza errori le sequenze numeriche generate dal minigioco di Cyberpunk 2077.

L'applicazione è presente su Google Play da diversi giorni ed è già stata scaricata da oltre 5.000 utenti, con giudizi positivi da parte di chi l'ha provata. Ad ogni modo, ricordiamo che si tratta di un'app non sviluppata da CD Projekt: a chi ci segue consigliamo inoltre di prestare particolare attenzione alle minacce rappresentate dalle finte Companion App di Cyberpunk 2077 utilizzate dagli hacker per infettare gli smartphone e tentare delle truffe con dei virus ransomware.

FONTE: WCCFtech
Quanto è interessante?
8