Cyberpunk 2077 sarà un kolossal anche nel doppiaggio

Cyberpunk 2077 sarà un kolossal anche nel doppiaggio
di

Dopo aver ironizzato su COD Warzone e i 512 GB di Xbox Series S, il noto analista videoludico Daniel "ZhugeEX" Ahmad svela un interessante retroscena su Cyberpunk 2077 per testimoniare l'impegno profuso da CD Projekt nella realizzazione di uno degli aspetti più importanti del kolossal GDR, ossia il doppiaggio.

Dal suo osservatorio rivolto sulle ultime novità provenienti dall'industria dell'intrattenimento digitale in Asia, il noto analista mostra su Twitter alcune immagini scattate dagli studi di registrazione affittati da CD Projekt per realizzare la localizzazione in cinese mandarino dei dialoghi di Cyberpunk 2077.

Stando a quanto spiegato da ZhugeEX, la versione cinese del nuovo gioco di ruolo degli autori di The Witcher comprenderà più di 100.000 linee di dialogo, con 150 doppiatori impegnati in 4 diversi studi di registrazione per un totale di ben 10.000 ore di lavoro. In base alle stime di Daniel Ahmad, si tratta quindi di un impegno che supera del 15 o del 20% quello richiesto a CD Projekt per realizzare il doppiaggio di The Witcher 3 Wild Hunt, incluse le espansioni Hearts of Stone e Blood and Wine.

Per averne la conferma definitiva, però, bisognerà attendere fino all'uscita di CP2077, prevista per il mai troppo vicino 19 novembre su PC, PS4 e Xbox One, e successivamente su Google Stadia, PS5 e Xbox Series X ed S. In compenso, sappiamo già che Cyberpunk 2077 sarà doppiato in italiano e coinvolgerà personalità del settore come Luca Ward. Nel frattempo, vi lasciamo a questo nostro approfondimento su Cyberpunk 2077 tra multiplayer e DLC, con una parentesi sulla delicata questione delle microtransazioni che interesseranno questa nuova modalità del kolossal sci-fi di CD Projekt.

Quanto è interessante?
20