Cyberpunk 2077: Microsoft cambia la politica dei rimborsi su Xbox

Cyberpunk 2077: Microsoft cambia la politica dei rimborsi su Xbox
di

Poco dopo il disastroso lancio del gioco avvenuto a dicembre dello scorso anno, Microsoft ha iniziato ad offrire un supporto esteso agli acquirenti della versione Xbox di Cyberpunk 2077.

A differenza di Sony, Microsoft non ha mai rimosso dai suoi store digitali il gioco di CD Projekt RED, ma ha permesso sin da subito ai suoi clienti di passare ai rimborsi estesi. Tuttavia, a diversi mesi dal debutto e a seguito della pubblicazione di numerose patch correttive, il colosso di Redmond ha deciso di ripristinare alla normalità la sua politica dei rimborsi nei confronti di Cyberpunk 2077.

"Il team di CD Projekt RED continua a lavorare duramente per migliorare l'esperienza di Cyberpunk 2077 su Xbox e a pubblicare molteplici update", leggiamo tramite una nota pubblicata dall'azienda statunitense. "Tenendo conto di questi aggiornamenti, Microsoft tornerà alle sue politiche standard per i rimborsi digitali di Cyberpunk 2077 a partire dal 6 luglio, sia per quanto riguarda i nuovi acquisti che per quelli già effettuati".

Una decisione che arriva a pochi giorni di distanza dal tanto agognato ritorno di Cyberpunk 2077 sul PlayStation Store. Per quanto il titolo non presenti più i gravi problemi del lancio, su console old gen l'esperienza potrebbe ancora risultare alquanto instabile, motivo per il quale Sony ha sconsigliato di giocare Cyberpunk 2077 su PlayStation 4 standard.

FONTE: the verge
Quanto è interessante?
8