Cyberpunk 2077 e il multiplayer: CD Projekt vuole assicurarsi che "si adatti alla lore"

Cyberpunk 2077 e il multiplayer: CD Projekt vuole assicurarsi che 'si adatti alla lore'
di

Nel corso del mese di settembre, il team di CD Projekt Red ha confermato che Cyberpunk 2077 avrà una modalità multiplayer. Questa, tuttavia, non sarà disponibile al lancio del gioco: ecco perché.

La software house polacca è tornata sull'argomento nel corso del Tokyo Game Show, in occasione del quale la redazione di VGC ha avuto modo di discorrere con il level designer Max Pears. Quest'ultimo ha espresso alcune interessanti considerazioni sul processo di ideazione e definizione del comparto multiplayer di Cyberpunk 2077, evidenziando le necessità chiave individuate da CD Projekt Red.

Tra queste, viene evidenziata la necessità che la modalità multigiocatore "si adatti a alla lore" del mondo di gioco. Ma non solo, Pears sottolinea infatti anche la volontà del team di creare qualcosa che rifletta l'identità della software house, e in particolare al modo in cui CD Projekt realizza e distribuisce le proprie creazioni. Il processo di creazione del multiplayer di Cyberpunk 2077 è, attualmente ancora in corso: "Abbiamo ancora del lavoro da fare e stiamo assumendo per essere certi di avere le persone giuste per l'incarico. Attualmente il focus principale è ancora il single player [...]".

Ad ora, la software house polacca non ha ancora ufficializzato la data esatta in cui il comparto multiplayer sarà aggiunto a Cyberpunk 2077, il cui esordio sul mercato, fissato per il 16 aprile 2020, è ancora piuttosto lontano. Recentemente, CD Projekt Red ha invece condiviso interessanti dettagli sui quattro tipi di quest di Cyberpunk 2077.

FONTE: VGC
Quanto è interessante?
11