In Cyberpunk 2077 potrete scontrarvi con chiunque, a parte bambini ed alcuni NPC

In Cyberpunk 2077 potrete scontrarvi con chiunque, a parte bambini ed alcuni NPC
di

Per quanto Cyberpunk 2077 prometta di consegnare un tipo di esperienza libera e completamente plasmabile dalle decisioni del giocatore, anche il nuovo ambizioso progetto Sci-Fi di CD Projekt RED dovrà fare i conti con le sue limitazioni di gameplay.

Pur vero che V, il/la protagonista del titolo, potrà dimostrarsi ostile con la maggior parte delle persone che popolano i sei distetti della futuristica Night City ricreata dal team di sviluppo, ci viene ora precisato che non sarà possibile scontrarsi con alcuni determinati personaggi.

Nello specifico, rispondendo alle domande di un fan incuriosito, CD Projekt RED ha confermato che i bambini godranno di una speciale protezione per cui non potremo attaccarli, ed anche determinati NPC ritenuti cruciali per lo svolgersi della campagna principale non potranno subire violenza da parte del giocatore. Chi per motivi etici, chi per ragioni diegetiche, alcuni potranno dunque salvarsi anche dal più brutale e irascibile dei giocatori.

In generale, comunque, si consiglia di agire con cautela nel mondo di Cyberpunk 2077: se deciderete di attaccare qualcuno nei territori controllati dalle gang o dalla polizia ne pagherete le conseguenze, con questi che non si faranno problemi a restituirvi il favore in un secondo momento.

Cyberpunk 2077 sarà pubblicato su PC, PlayStation 4 e Xbox One il 16 aprile 2020. CD Projekt ha confermato la presenza del garage in cui potremo parcheggiare le nostre sfavillanti auto futuristiche.

FONTE: pc gamer
Quanto è interessante?
11