CYBERPUNK

Cyberpunk 2077 fuori da PS Store: Jim Ryan di Sony spiega perché è stato rimosso

Cyberpunk 2077 fuori da PS Store: Jim Ryan di Sony spiega perché è stato rimosso
di

In un'intervista concessa ad Axios, il boss di SIE, Jim Ryan, è tornato sulla spinosa questione della rimozione di Cyberpunk 2077 da PS Store per spiegarne i motivi e fornire, seppure indirettamente, un aggiornamento sulle cause del mancato ritorno del gioco nel negozio digitale di PS4 e PS5.

La massima carica dirigenziale di Sony Interactive Entertainment parte dal ricordo del giorno dell'allontanamento di CP2077 dal PlayStation Store per sottolineare come "è stata una decisione difficile da prendere per noi, ma alla fine abbiamo dovuto agire nell'interesse della community PlayStation".

Pur senza citare i gravi problemi di Cyberpunk 2077 che ne hanno funestato il lancio (specie su console last gen come PS4 e Xbox One), l'esponente del colosso tecnologico giapponese spiega che "avevamo la consapevolezza di non voler vendere un gioco che avrebbe potuto comportare una brutta esperienza per i nostri giocatori". Alla luce di queste dichiarazioni, il ritorno di Cyberpunk 2077 su PS Store avverrà quindi soltanto quando Sony riterrà che il GDR sci-fi di CD Projekt non fornirà più "una brutta esperienza" all'utenza PlayStation nella sua interezza, e quindi anche a coloro che vorranno fruirlo su PS4.

Le alte sfere di CD Projekt, dal canto loro, nelle scorse settimane hanno già fatto sapere di aver avviato dei contatti con Sony e di essersi impegnati per favorire il ritorno di Cyberpunk su PS Store quanto prima, anche grazie agli aggiornamenti pianificati nella Roadmap 2021 tra DLC patch e update nextgen.

FONTE: Axios
Quanto è interessante?
18