Cyberpunk 2077: la rimozione dal PS Store ha favorito le vendite su altre piattaforme

Cyberpunk 2077: la rimozione dal PS Store ha favorito le vendite su altre piattaforme
di

Nonostante il lancio fortemente travagliato, Cyberpunk 2077 ha venduto 13,7 milioni di copie in un mese. Un risultato notevole se si pensa alle tante controversie riguardanti l'esordio che hanno portato alla rimozione del gioco dal PlayStation Store.

In merito alla decisione presa da Sony, CD Projekt RED ritiene che tale mossa ha avuto un impatto favorevole per le vendite del gioco su altre piattaforme. Così è emerso durante una conference call con gli investitori relativa al problematico lancio dell'opera lo scorso dicembre, dove un alto dirigente di CD Projekt ha sostenuto che "il sentimento attorno a Cyberpunk 2077 e la situazione con lo store digitale di Sony ha indubbiamente avuto un'influenza sulle vendite". In altri termini, sostiene il dirigente, l'essere stati tagliati fuori da un'ampia fetta di mercato potrebbe aver spinto numerosi giocatori a comprare il titolo sulle altre piattaforme disponibili, ossia PC, Xbox One e Google Stadia, a discapito dell'edizione PlayStation 4. Del resto i dati di vendita del team polacco parlano chiaro: delle oltre 13 milioni di copie vendute, soltanto il 28% (pari a 3,84 milioni) è stato registrato su PS4. Non sapremo mai con esattezza quanto questa percentuale sarebbe cambiata se Cyberpunk 2077 fosse rimasto disponibile sul PlayStation Store, ma con il digitale che è ormai la strada prediletta dai giocatori per l'acquisto di nuovi prodotti, con molta probabilità i numeri sarebbero stati diversi.

L'RPG sci-fi di CD Projekt RED è stato tolto dal PS Store lo scorso 17 dicembre. secondo gli analisti, Cyberpunk 2077 tornerà sul PS Store non prima dell'update PS5.

FONTE: Ign.com
Quanto è interessante?
10