Cyberpunk 2077 sarà un grande shooter con un'anima GDR, spiega CD Projekt

Cyberpunk 2077 sarà un grande shooter con un'anima GDR, spiega CD Projekt
di

Nella medesima intervista ad AreaJugones che ha dato modo a Mateusz Tomaszkiewicz di spiegare che Cyberpunk 2077 sarà molto diverso dalla demo mostrataci nell'agosto del 2018, il Quest Designer di CD Projekt ha discusso della componente sparatutto del kolossal sci-fi.

In riferimento ai dubbi nutriti dall'intervistatore (e a dire il vero da molti utenti della community) in merito alla natura del titolo che sembra essere a metà tra gli FPS e i GDR, l'autore della casa di sviluppo polacca ha provato a fare chiarezza spiegando che "mi piacerebbe sottolineare che Cyberpunk 2077 è un gioco di ruolo e che le meccaniche sparatutto con combattimenti in prima persona sono qualcosa che va visto come un'aggiunta al genere. Il gameplay del titolo offre una gran varietà di modi per completare le missioni e penso che sia questa la differenza più grande perchè non conta solo il lato shooter, ma anche come includere questo aspetto nell'approccio che utilizzerete per portare a termine le attività".

Se il netrunner V dovrà fronteggiare i pericoli della distopica Night City osservandoli con gli occhi dell'eroe di un tipico gioco di ruolo, ciò non significa che la componente sparatutto non sarà altrettanto curata, come ribadisce lo stesso Tomaszkiewicz dichiarando che "stiamo lavorando per introdurre delle meccaniche di combattimento divertenti, nel gioco troverete una vasta gamma di armi che renderanno il tutto davvero eccezionale. Già nella demo avete potuto ammirare dei fucili intelligenti e queste sono cose che non si vedono spesso negli attuali FPS. In termini di gameplay, abbiamo alcune idee sulle dinamiche FPS che non possiamo ancora svelarvi e che stiamo cercando di implementare".

Se il profluvio di interviste e la crescente esposizione mediatica degli autori di Cyberpunk 2077 vi provoca effetti simili a quelli sperimentati da un trapper di Night City fritto dal virus di un innesto cibernetico di seconda mano, sappiate che CD Projekt ha già annunciato di partecipare all'E3 2019 e di metà giugno e di voler servirsi di quella vetrina per offrirci delle importanti rivelazioni sul loro attesissimo GDR.

Quanto è interessante?
18