Cyberpunk 2077: sistema di ramificazione delle quest più complesso di The Witcher 3

Cyberpunk 2077: sistema di ramificazione delle quest più complesso di The Witcher 3
di

L'E3 2019 è alle spalle da un pezzo e all'uscita di Cyberpunk 2077 manca ancora un bel po', ma in rete continuano ad emergere informazioni sul gioco grazie alle interviste concesse dagli sviluppatori alle testate internazionali.

Il Lead Quest Designer Pawel Sasko, ad esempio, ha avuto modo di parlare delle ramificazioni delle quest, che porteranno i giocatori a vivere storie molto differenti. "Per tutti i personaggi importanti, esattamente come in The Witcher 3, saranno previste ramificazioni e storie separate, che potrete vivere attraverso missioni differenti (proprio come nella quest del Barone Sanguinario in The Witcher 3). Conoscerete personaggi diversi, qualche volta ciò vi porterà ad una relazione amorosa, ovviamente solo se quel personaggio in particolare è interessato a voi, dato che potrebbe non esserlo. Ciò dipenderà da chi sarete, cosa sarete, e così via".

Sasko ha dichiarato che stanno lavorando sodo per migliorare ulteriormente questo sistema rispetto a The Witcher 3, renderlo ancor più approfondito e, soprattutto, fluido. L'intenzione degli sviluppatori è quella di rendere la transizione da una quest all'altra fluida, per far sentire i giocatori parte di un mondo che continua a vivere in completa autonomia, al di là delle azioni compiute dal giocatore. Sasko ha fatto l'esempio di Placide, che anche quando non parla con il protagonista si muove nell'ambiente, parla con altri personaggi, si dirige da un venditore e altro ancora.

Sarà interessante scoprire in che modo si concretizzerà il lavoro dei ragazzi di CD Projekt RED. Lo scopriremo il 16 aprile 2020, quando Cyberpunk 2077 arriverà sugli scaffali fisici e digitali in versione PlayStation 4, Xbox One e PC. L'edizione fisica del gioco avrà la copertina reversibile.

FONTE: DSO Gaming
Quanto è interessante?
18